> Consigli utili > Dall'appuntamento alla relazione > Sesso? Lentamente...

Dall'appuntamento alla relazione

Sesso? Lentamente...

Come si scopre se un appuntamento è andato bene? Facile: dal fatto che ce ne sia poi anche un altro. Ma se vuoi una relazione seria, è meglio procedere lentamente in ambito sessuale.

Relazione stabile o sporadica

E' veramente necessario avere una relazione sessuale sin dal primo incontro? Negli Stati Uniti impera una regola: "niente sesso fino al terzo incontro", sia che si desideri una relazione stabile quanto una storia. E non è una questione di passionalità o meno.

Relazione stabile o sporadica

In una ricerca a cui hanno partecipato 500 persone e che è stata la base dello studio di Eric Hegmann ("Le regole del dating: come trovare e non lasciare l'amore della tua vita"), oltre i due terzi degli intervistati hanno dichiarato che se c'è sesso già al primo incontro, questo significa che non c'è un vero interesse nel costruire una relazione. Sarà piuttosto l'incontro di una notte.

Alcune testimonianze contenute nello studio: "La persona che incontro deve sapere che non potrà avere tutto ma deve fare una specie di investimento, anche se ovviamente è un investimento in tempo". "Sesso al primo incontro? No, no. Inoltre se lui vale la pena, non voglio dargli darle l'impressione di essere una persona facile".

Far crescere il desiderio

Aspettare un poco, insomma. Secondo l'esperienza della psicologa americana Judith Sills, specialista in terapia di coppia, la coppia avrà basi più solide se i due non avranno fatto sesso sin dal primo incontro. Normalmente, poi, un lungo corteggiamento reciproco aumenta l'interesse.

Da queste informazioni, una domanda sorge spontanea: un periodo di astinenza è dunque una garanzia per una relazione felice e stabile? Ovviamente non si può dirlo a priori. Quel che è certo, in ogni caso, è che c'è più attenzione - nella coppia - se la relazione non è stata considerata come qualcosa di "passeggero", da consumare subito.

Ovviamente ognuno dovrà stabilire i propri tempi, sentire e scegliere il momento in cui fare sesso con il proprio compagno . Alcune ricerche dicono che bisognerebbe aspettare almeno il secondo appuntamento.

Nessun "obbligo" (di fare o non fare) neanche al terzo incontro

La terza volta che ci si vede non "deve" succedere nulla. Se non sono sicura sicuro che lui sia la persona ideale, posso aspettare di approfondire la conoscenza. Potrebbe essere, ovviamente, che il tuo partner non sia contento , che non abbia pazienza.

Ma fare l'amore è una scelta intima e personale che deve tenere conto quindi della propria sensibilità e non delle speranze dell'altro . In generale, per evitare spiacevoli fraintendimenti e nell'ottica di costruire una relazione, meglio parlarne insieme: spiegando perché non ti senti del tutto convinto , perché hai bisogno di altro tempo. Se chi ti sta davanti è seriamente interessato a te, saprà aspettarti.

Redazione gayParship

Prova gayParship gratis

Io sono
Sto cercando

Si applicano le CGI e l’informativa sulla protezione dei dati personali. L’abbonamento gratuito prevede l’invio periodico di e-mail contenenti offerte relative all’abbonamento a pagamento e ad altri prodotti offerti da PE Digital GmbH (è possibile recedere in qualsiasi momento).

Error with static Resources (Error: 418)